Benvenuti

Benvenuti

Benvenuti nel nuovo sito web della Watson edizioni. L’apertura della nuova versione è dedicata al Libro.

Sono di ritorno dalla grande metropoli romana e, ascoltando radio rai 3, ho il piacere di essere utente dell’intervista al dott. Ferrari, ex presidente del CEPELL e ex direttore generale della divisione libri gruppo Mondadori. Bella e coinvolgente discussione sulla forma del libro in quanto oggetto e poi come mezzo di cambiamento dell’umanità diretto verso la modernizzazione delle nostre vite. Fa piacere ascoltare questo eminente rappresentante dell’editoria e si acquista fiducia nell’analizzare con le sue parole il passato e il futuro di una realtà a noi così cara. Grande importanza ha il passaggio dell’editoria dalla forma classica, cartacea, a quella digitale.

“Il grande cambiamento non è qualcosa di cui temere ma da accogliere e approfittare dell’elasticità che può dare alle nostre teste, ormai impigrite. Abbiamo pensato che il libro fosse immutabile, un oggetto perenne dell’ arredo mentale e fisico dell’umanità ma non è detto che nel futuro debba essere della forma in cui noi lo abbiamo conosciuto.”

[quote align=”center” color=”#999999″]Il libro sopravviverà perché è lui stesso un gesto di ottimismo.[/quote]

È chiaro quindi che il cambiamento in atto non è un’alternativa alla tradizione ma una sua diversa espressione utilizzabile con i nuovi mezzi tecnologici a disposizione.

Concludo poi l’ascolto dell’intervista con l’informazione ben nota alla maggior parte degli editori secondo la quale in Italia ci sono 500mila titoli pubblicati, all’anno, di cui l’1% è responsabile da solo del 50% del mercato per diffusione e valore di vendite… un mondo folle per il mercato del libro e le leggi che lo governano.

Guardiamo al futuro perché nel cambiamento ci abbiamo sempre creduto, e ci crediamo. Quindi siamo qui, tra alti e bassi, buone e cattive notizie, pronti a fare quel che ci piace, studiare e applicare metodi che servono ai nuovi e vecchi autori per realizzare la notizia: la pubblicazione del proprio libro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>