Tutti i libri disponibili

Visualizza 1–10 di 61 risultati

Alasia. La Vergine di Ferro – di Max Gobbo

 12.00

 

Alla vigilia del Concilio di Trento con cui la chiesa romana intendeva portare a compimento la controriforma allo scopo di arginare l’eresia dilagante, l’Italia conobbe un flagello così terribile da oscurare perfino l’orrore della Peste Nera. Partorita dal ventre dell’inferno un’orda di demoni s’abbatté sulla penisola. Schiere di mostri immondi chiamati “mai morti” presero a popolare le notti atterrendo la gente e nutrendosi del sangue degli innocenti. A nulla valsero gli editti e le contromisure presi da principi ed ecclesiastici, nessuno pareva in grado di contrastare l’avanzata irresistibile del male. Ma quando giunse l’ora più fosca, in cui l’umanità sembrava condannata alla dannazione eterna, qualcuno si levò in sua difesa. Avvenne così che antichi ordini cavallereschi, monaci combattenti e giustizieri solitari iniziarono una lotta mortale contro le forze dell’oscurità. Tra questi ultimi avventurieri si narra che vi fosse anche una donna, una spadaccina delle più valenti, una vergine dal sangue purissimo cui Dio stesso avrebbe affidato il compito di debellare l’oscura minaccia, il suo nome era Alasia.

 

 

Anna – Cetta De Luca

4.75 di 5
 10.00

 

Quando il profumo si spandeva ovunque, nelle case, per la strada, nell’aria tersa e neutra del mattino, allora se ne aveva la certezza: era giorno di festa, il pane era nato.” Le radici della storia di Anna affondano nei riti antichi, quelli che le donne si tramandano per generazioni, quelli della natura che fa il suo corso, anche nei rapporti umani. E c’è sempre un destino segnato da combattere o assecondare per far sì che il rito sia propiziatorio. Quando però al destino si sommano gli eventi di una guerra, allora la storia spariglia.
Annina Lojacono non è una ragazza qualunque. Caparbia, ribelle, mal si adatta alle convenzioni di una famiglia del Sud, tanto meno quando le viene imposto un fidanzamento e un matrimonio con uno sconosciuto. Ma il cuore percorre strade misteriose per compiere le sue scelte, e Angelico Buonomo, più per fortuna che per merito, riesce a compiere il miracolo e a sposare la donna che ama. Fortuna che durerà ben poco. Il giovane si ritroverà ben presto a doversi separare dalla novella sposa, proprio nel momento in cui la loro vita stava per intraprendere un nuovo corso, e da quel momento ogni evento contribuirà a rendere la separazione più lunga e dolorosa. La guerra, la prigionia, la distanza saranno solo alcuni degli ostacoli che si frapporranno alla riunificazione dei due giovani, dopo dieci anni. E Annina non è certo una Penelope che attende il suo Ulisse tessendo la tela. Trame ben più fitte dovrà districare, segreti da tenere ben custoditi, rivelazioni che rischieranno di distruggere il fragile equilibrio che, nonostante tutto, bisogna mantenere, specie durante un conflitto di portata mondiale. E a legare tutto ci saranno le lettere, memorie epistolari da custodire per mantenere vivo il ricordo e desta l’attenzione.
Dal 1937 al 1947, sullo sfondo dell’Italia fascista e della guerra nelle colonie, un viaggio che sorvola Africa, India e Australia, e una storia d’amore e di guerra il cui finale non è affatto scontato.

 

Cronache metropolitane – Cristiana Bullita

 10.00

Maria, un’insegnante di liceo di mezza età, è una donna chiusa nei suoi rituali quotidiani come in una tana, avvelenata da una solitudine di vecchia data e avvilita dai cambiamenti in atto nella scuola italiana. Ma, a dispetto di tutto, è gustosamente ironica e autoironica con quello che è l’unico depositario della sua frustrazione, il suo “diario segreto”.

Vira e i suoi figli sono immigrati moldavi che hanno dovuto lasciare il loro Paese a causa dell’inasprimento della crisi economica e per gli esiti della Rivoluzione-Twitter. La loro drammatica vicenda impatta sonoramente con la vita di Maria, il cui fluire, monotono e silente, si fa improvvisamente vorticoso assumendo i contorni di una narrazione fiabesca metropolitana.

Il libro racconta di come il caso, declinato in una delle sue infinite possibilità, arrivi a travolgere un’esistenza comune, tanto simile alla nostra. E di come, a volte, l’imprevisto più avverso possa condurre ad esiti decisamente sorprendenti.

È una storia calata nell’oggi di una Roma che gioca a nascondersi. Al di là degli sporadici suggerimenti della toponomastica, la si riconosce dai lampioni tristi e dalla desolazione delle strade di periferia, dall’opulenza dei palazzi del centro, dalla compitazione arrochita e strascicata di alcuni personaggi.

 

Dopo cinquecento anni – Valentina Capaldi

 10.00

 

La storia ha inizio nei primi anni del Cinquecento e ruota attorno a Rakgat e Tighe, i protagonisti principali del romanzo. Il primo è un demone privato dei suoi poteri dalla vendetta di una strega e condannato a vagare per sempre sulla Terra con il corpo di un essere umano; il secondo invece è un ragazzo tramutato, da un’altra strega, in un nano gobbo e deforme.
I due stringono un patto per aiutarsi l’un l’altro a spezzare i rispettivi incantesimi.
Dopo essersi vendicati delle streghe, abbandonano la cittadina inglese dove si trovano per andare alla ricerca del Guardiano, il demone che potrà ridare a Rakgat i suoi poteri.
Aiutati da Coemgen, uno strano demone con la capacità di mutare forma e ossessionato dalla bellezza, i due giungeranno fino all’America Latina, nella terra dei Mexicas.
Purtroppo la loro ricerca si rivela infruttuosa e cinquecento anni dopo gli stanno ancora dando la caccia.
Ma alcune cose sono cambiate in tutto questo tempo e la natura demoniaca di Rakgat comincia a vacillare. Infatti, quando lui e Tighe trovano una neonata in una chiesa, il demone decide di tenerla con sé…

 

E liberami dalla gente. Amen. – Antipatia gratuita di Antonio Schiena

5 di 5
 8.00

A. G. detesta la gente per svariate ragioni. In questa raccolta di racconti si imbatte in alcune situazioni che portano la sua antipatia all’esasperazione, dal viaggio in autobus all’imbarazzo in ascensore, dall’incontro di un adorabile bambino un po’ vivace all’attesa di qualcuno non troppo puntuale. Situazioni a cui, per sopravvivere, è bene affidarsi ciecamente alla propria misantropia. Non tutti riescono però a farlo con il cinismo di A.G., che ha il coraggio di comportarsi come tutti vorrebbero ma non possono fare.

 

Il primo libro dedicato alla seguitissima pagina di Antonio Schiena: Antipatia gratuita.
Un’esclusiva Watson edizioni!
Un regalo esclusivo per voi e per i vostri amici!
Il libro perfetto per tutti gli “Antipatici” del planisferio!

 

 

Emilio Seminci e i Giorni dell’Umanesimo – Tarek Komin

5 di 5
 10.00

“Emilio Seminci e i Giorni dell’Umanesimo” di Tarek Komin

Ordinalo in libreria o acquistalo da noi!

 

Emilio Seminci giunge a Grama per sottoscrivere un contratto con Sandro Ticchi, potente uomo d’affari, in modo da salvare il suo posto nella ditta del signor Appi.

In quel periodo la città è però animata dai Giorni dell’Umanesimo, rievocazione storico-cittadina a base di sontuosi banchetti, velluti rinascimentali e combattimenti, in cui quattro rioni si trovano in competizione tra loro per aggiudicarsi il palio cittadino.

Emilio viene suo malgrado coinvolto in questa costruita messinscena, ma scopre ben presto che la simulazione non si limita alle sole rievocazioni: resta infatti intrappolato nella fitta rete di relazioni sociali, di intrighi e alleanze inaspettate in cui il doppiogioco è la regola e la realtà spesso resta velata dall’apparenza.

I racconti di Hannibal Lecter – Autori vari

 5.00

“I racconti di Hannibal Lecter” è il risultato di un premio letterario che ha avuto inizio nel 2014 e ha visto protagonisti numerosi autori esordienti e non.

12 racconti thriller, per rendere omaggio al personaggio creato da Thomas Harris, costituiscono la raccolta e affrontano, attraverso differenti punti di vista, la suspense generata dal tipo di narrazione.

 

 

Questo l'elenco dei racconti e degli autori:

Legami di sangue di Diego Cocco e Luisa Lajosa

Il volo di San Valentino di Enrica Aragona

Il tavolino di Lomas Zamora di Massimiliano Giri

Il rappresentante di Eleonora Angelini

H di Alessandro Artistico ed Emanuele Intartaglia

Semplici deduzioni di Simone Carletti

Pensionamento di Marco Bertoli

Ultimo bagliore di luna di Alessandro Margheriti

Il testimone di Claudio Ferrara

Il gioco di Lazzaro di Mattia Insolia

Mosca cieca di Samuele Fabbrizzi

Bloody siren di Daniele Passera

Il clan dei cari estinti – Carlo Deffenu

4.83 di 5
 12.00

 

Corrado è un ragazzino fragile e malinconico. I suoi occhi vedono cose strane pochi attimi prima che accadano. Un segreto che non ha mai rivelato a nessuno.
Suo padre Ninetto è morto per un incidente sul lavoro e la vita va avanti a fatica con i lavoretti saltuari della madre.
I compagni di scuola lo prendono in giro e lo chiamano Sad per il suo carattere estremamente schivo.
Il giorno di Halloween, va in giro vestito da Superman per racimolare un po’ di dolcetti con gli amici del quartiere e, dopo un giro per le case del quartiere, decidono di entrare di soppiatto nella tenuta di Eleanor Mallow, una signora inglese famosa per le sue doti divinatorie, uccisa sessant’anni prima. Gira voce che tra quelle mura sia custodita la formula per riportare in vita i morti.
Sad, sfidato da Mauro, decide di entrare nel rudere per cercare la formula e farsi bello agli occhi di Giulia. Il sogno è di riportare in vita il suo papà. Ma durante l’intrusione qualcosa va storto e Sad sarà catapultato in una realtà estremamente diversa da quella vissuta fino ad allora.
Si ritroverà in un mondo parallelo dove non tutti i morti sono davvero morti. Un mondo popolato di fantasmi nostalgici, rancorosi, allegri, burloni. Dove la vita, per assurdo, continua a scorrere seguendo leggi del tutto diverse.

 

Il cuore segreto – Simona Ferruggia

5 di 5
 10.00

Ordinalo in libreria o acquistalo da noi!

 

Il cuore segreto è la storia di una donna e della sua famiglia, di una verità dolorosa che per anni viene taciuta con grande coraggio, ma che finirà per essere raccontata. All’inizio della narrazione una giovane donna è seduta su una sedia a dondolo in una vecchia camera asettica insieme a una vecchia signora. Legge ad alta voce il libro che tiene tra le mani, sul cui dorso, a lettere scarlatte, è impresso il titolo: Il cuore segreto.

Un flashback ci catapulta nel passato, quando la nascita di una bambina porta il sorriso e la gioia in una piccola famiglia. La neonata è il simbolo della rinascita, il segnale divino per l’inizio di un nuovo cammino.

Il trascorrere del tempo porterà eventi inaspettati e traumatici che segneranno per sempre il percorso dei componenti della famiglia.

Torniamo quindi al presente, nella camera in cui riecheggiano le parole della giovane donna mentre il viso dell’anziana signora viene rigato da una lacrima.

I ricordi, i segreti, il dolore, l’amore e la speranza si intrecciano per generare un viaggio pieno di sentimento e passione per la vita, il tutto custodito da tre generazioni di donne nel loro cuore segreto.

 

Il mangiabambini – Ignazio Rasi

 12.00

 

Roma
Laura Rivelli, otto anni, scompare in un grande magazzino. Ventiquattr’ore dopo il suo corpo viene ritrovato, orrendamente mutilato, a Fiumicino. Nessuna pista, nessun indizio.
Il caso resta irrisolto.

Qualche anno dopo, sbarca a Fiumicino un agente dell’FBI: Linda Cohen, donna sicura e determinata, specializzata su soggetti particolari.
Anche se la morte è il suo mestiere, dovrà affrontare un’indagine difficile e intricata perché davanti a sé troverà un serial killer astuto e feroce, un perverso assassino.

Otto omicidi apparentemente senza collegamento. Otto casi irrisolti in otto paesi diversi. Chi è l’assassino? E cosa si nasconde dietro il numero otto? La corsa contro il tempo, per salvare l’ennesima vittima, parte proprio dalla capitale, la città dove si è tenuto il battesimo di sangue del serial killer.