Creepy tales – di Miriam Palombi

Un libro dark che richiama alla mente il miglior Dickens, aggiungendo sfumature horror che ben caratterizzano lo stile dell’autrice.

 

Primi del ‘900.

Benjamin è un giovane orfano, ospite del st. Grace and Mercy, brefotrofio nei pressi di un piccolo villaggio inglese. Fin da subito si rende conto che l’istituto per ragazzi abbandonati non è il luogo rassicurante che tutti credono. Nel silenzio delle stanze vuote si muovono creature inquietanti.
La scoperta di strane incisioni e stralci di una tetra filastrocca convinceranno Benjamin dell’esistenza di un mondo oscuro, in cui la Natura ha perso tutto il suo aspetto benevolo.
Ad aiutarlo nell’impresa c’è Archibald Morgestein, enigmatico antiquario. Benjamin non ha altra scelta che persistere nella ricerca della verità per scoprire cosa in realtà si nasconde tra le mura dell’orfanotrofio. Una sola consapevolezza lo guiderà: alcune favole hanno il cuore più nero dell’inchiostro con il quale sono scritte.

 

 

 16.00

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Creepy tales – di Miriam Palombi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *