Il mondo perfetto di Mr. Owen – Antonio Schiena

(1 recensione del cliente)

“Quando una persona raggiunge ogni obiettivo ed è ammirata da tutti, non può far altro che convincersi di vivere in un mondo perfetto.”

Il mondo di Mr. Owen è perfetto perché lui vuole che sia così. Sì, perché in fondo ciò di cui si circonda e con cui circonda gli altri sono le illusioni spacciate per realtà, per cui è chiaro che tutto appare perfetto. Mr. Owen però non si comporta così in mala fede, e la colpa è anche di chi preferisce illudersi facilmente al posto di farsi qualche domanda in più. L’esperimento dell’autore è interessante, perché in realtà Mr. Owen, il protagonista indiscusso del romanzo, non è una vera persona, è più una metafora, come lui stesso ammette in un dialogo che i lettori più attenti noteranno. E di indizi nascosti per i lettori più attenti ce ne sono tanti, e questo rende la lettura del testo davvero stimolante, oltre che divertente. Perché Mr. Owen rappresenta il desiderio, l’obiettivo da raggiungere, l’aspirazione che dà un senso alla vita, per cui ogni personaggio avrà a che fare con lui in maniera diversa, come si ha a che fare con il proprio sogno piuttosto che con una persona.

La scrittura è semplice, lineare, ma come già detto è anche ricercata, nel senso che ogni parola, ogni frase, è un pezzo del mosaico in più per costruire la personalizzazione di un sentimento, se così si può definire. Fino ad arrivare ai punti chiave in cui si assiste alle discussioni tra il sentimento e la ragione, che nel romanzo sono umanizzati in Mr. Owen e nel giornalista Del Giudice. Ecco, Del Giudice appunto, a proposito di indizi più o meno celati. La lettura scorre veloce e alla fine lascia il lettore con molte domande, e il bello è che le domande non riguardano il romanzo appena letto, ma la propria vita.

 10.00

Categoria: Tag:

1 recensione per Il mondo perfetto di Mr. Owen – Antonio Schiena

  1. Avatar

    Ben90

    Mr. Owen ha ottenuto tutto dalla vita, ma ciò che mi ha colpito è stato il suo modo di porsi verso gli altri. A chi non è mai capitato di essere Mr. Owen almeno una volta?
    La storia si dipana nelle vicende che riguardano chi sa fare sempre la cosa giusta eppure, anche in questo caso, qualcosa non va come dovrebbe.
    Mi è piaciuto molto il rapporto che il protagonista ha con chi lo circonda, in particolare al rapporto di opposizione che ha con Del Giudice. Eppure, benché siano due facce della stessa medaglia, può un estraneo sapere la nostra verità? Sta a noi credere in ciò che vogliamo e l’influenza dei pareri altrui ci condiziona non poco. Questo aspetto viene fuori ad una lettura più attenta. Mr. Owen è lo stampo che la società e le buone maniere ci impongono e Mr. Owen stesso, icona della perfezione, riesce a comprenderlo, alla fine.
    Un buon libro, veloce e scorrevole, con tratti ironici e simpatici. Consigliato, soprattutto per una lettura leggera ma dalle grandi aspettative.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *