Le Aquile e l’Abisso – di Giorgio Smojver

 

Tito Flavio Vespasiano ha da poco assunto il potere, dopo una guerra che ha visto le legioni combattere le une contro le altre, e morire quattro imperatori. Nelle provincie orientali, sconvolte dalla guerra civile e dalla rivolta giudaica, un reparto composto da legionari della Terza Legione Gallica e cavalieri di Pannonia si batte con pirati e ribelli, ordinaria attività per dei veterani. Ma il centurione Casperio e il suo amico, il cavaliere barbaro Ardaric, hanno un dono, o una maledizione, che di ordinario non ha nulla: una lancia che si dice abbia ucciso un agitatore ebreo quarant’anni prima, e che scoprono ha potere contro le forze del male. Affiancati dalla giovane maga Apama, dalla guerriera Zarya e dal geniale ingegnere Demetrio, combattono arcaici dèi abissali, demoni, entità aliene dal Mar Nero sino al tempio del Fuoco Sacro nel cuore dell’Iran.

 

 

 15.00

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le Aquile e l’Abisso – di Giorgio Smojver”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *