L’inquietante bottega delle piante fatali – di Danilo Arona

Italia, oggi.

Una città morente avvolta dalla nebbia. Una bottega di erboristeria che si chiama Opus Magica in cui si vendono gli articoli più bizzarri e pericolosi del pianeta. Dietro il banco un uomo strambo e disilluso accoglie una composita clientela di altrettanta eccentricità: maghi, esorcisti, scrittori folli, forse anche fantasmi. Mentre le vie del centro sono sempre più invase dalla terrificante progenie dei Fratelli dell’Ombra.

Una discesa negli incubi condivisi della provincia italiana che strappa la risata e non lesina sui brividi da elargire. Con un nuovo, indimenticabile personaggio dalle mille sfaccettature: Martino Tavaglione, erborista. Forse assassino.

 

 

 10.00

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’inquietante bottega delle piante fatali – di Danilo Arona”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *