Siccità – di Vincenzo Restivo

 

Siccità ci guida all’interno di alcune realtà in cui l’ombra del pregiudizio ha lasciato una grande desolazione. Vincent, Andy e Martin, attraversano una delle fasi più difficili della loro vita, dove la scoperta della sessualità può essere un espediente di esclusione quando non ci si conforma con certe caustrali imposizioni sociali. Questa occlusione diventa, quindi, elemento frastornante, strumentalizza il regolare processo di crescita, distorce la naturale prassi della sessualità e del desiderio. La sessualità, ritenuta allora peccato, cresce come un’erba selvatica da estirpare su un terreno troppo arido. I protagonisti di queste storie sono ragazzi il cui universo è circondato da morte e dolore, adolescenti che si ritrovano a fare i conti con loro stessi e il doveroso compito di emanciparsi come adulti per quanto adulti non lo siano ancora. Tre storie che indagano nell’animo umano, che ci raccontano della necessità di imporsi come individui, della liberà di amare, di emanciparsi, alla ricerca incessante del proprio posto nel mondo.

 

 

 18.00

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Siccità – di Vincenzo Restivo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *