Salone del libro di Torino 2014 e “Il cambiamento”

Salone del libro di Torino 2014 e “Il cambiamento”

Editore Watson Edizioni

salone torino

Salone Internazionale del libro di Torino 2014

L’appuntamento annuale con questo importante salone dell’editoria prende il via domani. “È il Bene il motivo conduttore del Salone. Di fronte a una crisi globale che è anzitutto morale e culturale, diventa urgente la necessità di ridefinire le regole del gioco, di provare a disegnare un catalogo di valori, esperienze, sensibilità di segno positivo, da cui provare a ripartire.”

Come al solito si prospettano grandi appuntamenti con altrettanto importanti autori nazionali e internazionali, un gran numero di visitatori, tanti libri venduti.

Il mio interesse ricade sui dati citati ufficialmente dalla AIE secondo la quale il mercato fa segnare un segno meno, con una perdita del 6,2% e per quanto riguarda le copie vendute il caso si assesta a -2,3%, cresce invece di circa il 3% la quota dei titoli digitali disponibili. Tutto questo conferma come le cose non cambino mai di anno in anno e in questi appuntamenti ci si limita a dire che il mercato non va bene. Cosa si può fare quindi per decongelare questa situazione? Quale il ruolo che devono avere tutti gli addetti ai lavori?

Io personalmente ho deciso di puntare sulla collettività, intesa come possibilità di condividere idee e progetti, discutere e promuovere eventi, iniziative e prodotti di facile accesso perchè anche il costo del libro è un investimento. Così come ci piace utilizare prodotti sani e naturali con i quali nutrirci, altrettanto dovrebbe accadere con il libro. Oggetto che rifocilla le nostre menti e che quindi dovrebbe essere un prodotto buono e genuino.

Via quindi a mille attività e iniziative affinché si possa risensibilizzare il pubblico e formare sia nuovi autori che editor e professionisti.

Qualora vogliate proporre idee, iniziative e entrare a far parte di una possibilità di cambiamento, scriveteci pure a info@watsonedizoni.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>